Torta pasticciotta noir

La torta pasticciotta noir è uno dei dolci più golosi. L’abbondanza del cioccolato fondente intensifica il colore di questa torta, le amarene donano quella nota alternativa alla dolcezza della crema e la frolla conferisce la friabilità necessaria per rendere questo dolce un qualcosa di eccezionale!

F6E51413-57E0-4B55-80FA-2FB171E81D92

INGREDIENTI PER LA FROLLA

  • 250 gr di farina 0
  • 130 gr di zucchero
  • 130 gr di burro
  • 25 gr di cacao
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale

INGREDIENTI PER LA CREMA

  • 300 gr di latte
  • 2 tuorli
  • 30 gr di farina
  • 15 gr di cacao
  • 80 gr di zucchero
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • baccello di vaniglia q.b.
  • 200 gr di marmellata di amarene

PROCEDIMENTO

Disporre sulla spianatoia un mix di farina, cacao, zucchero ed un pizzico di sale. Mettere il burro a pezzi ed insabbiare. Aggiungere le uova ed impastare velocemente. Chiudere il panetto ottenuto in carta forno e mettere in frigo per mezzora circa.

Preparare la crema mettendo in una ciotola i tuorli e lo zucchero, sbattere per un po’, aggiungere la farina, il cacao e continuare a sbattere. Versare il latte poco per volta girando delicatamente. Aggiungere una parte della polpa della stecca di vaniglia e mettere sui fornelli a cuocere finché cominci ad addensarsi. Quando è pronta inserire il cioccolato tagliato a pezzi e girare energicamente. Lasciar raffreddare per un po’ la crema.

Stendere la frolla in un tegame da 22 cm (possibilmente a cerniera), bucarlo con i lembi di una forchetta e spalmarci la marmellata di amarene.

Versare la crema nel guscio di frolla e coprire la torta con un’altra sfoglia. Chiudere bene i bordi, fare qualche buco sulla superficie per far uscire il vapore dall’interno durante la cottura ed infornare in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti.

SUGGERIMENTI: Per facilitare la stesura della frolla consiglio l’utilizzo di un po’ di farina sulla carta forno e sul mattarello. Inoltre prima di metterla nel tegame conviene lasciarla per qualche minuto in freezer così che si rapprenda un po’. 

Cinzia Nostra.

Se ti piacciono le mie ricette, segui “La cucina di Cinzia Nostra” su Instagram e su Facebook.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...